Educazione alla Lingua Inglese

ingleseeDESTINATARI Bambini di 3,4, 5 anni
TEMPI L’intero anno scolastico
FINALITÀ Imparare ad utilizzare in modo appropriato vocaboli e comandi in lingua straniera.
O.S.A. o Comprendere il significato di vocaboli in relazione alla realtà scolastica, alla famiglia, agli animali, alla natura.
o Formulare semplici domande in lingua inglese
o Abbinare le parole alle immagini per memorizzare semplici parole espresse in L2
o Conoscere e memorizzare la gamma cromatica in L2
o Sviluppare la conoscenza di sé indicando verbalmente, in lingua inglese, le parti del corpo
o Imparare a contare fino a dieci usando una lingua diversa
o Riprodurre semplici canti e poesie
METODOLOGIA Partendo da una situazione stimolo, l’arrivo di una lettera da parte di un bambino di Londra, Jim appunto, si avvierà un discorso basato sulla conoscenza di questa lingua “diversa” per poter comunicare con lui. Ci si avvarrà di numerose attività: racconti, conversazioni, visione di video musicali, uso di flashcards, giochi, canti e poesie.
SPAZI Aule e salone.
MATERIALE Materiale di facile consumo per le attività grafico – pittoriche, cd audio e video

ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO1
I bambini di oggi vengono bombardati quotidianamente, attraverso giochi, reclame, programmi televisivi, da numerose influenze straniere.
In questo contesto la scuola dell’infanzia si propone come mediatore per la conoscenza e comprensione di tutti quei vocaboli in lingua straniera ormai di uso comune. In questo modo il bambino capirà come in fondo l’inglese non è una lingua così lontana dal suo mondo e dal suo vivere quotidiano.

ATTIVITA’:
– Attività grafico – pittoriche libere
– Recitazione di poesie, rime e filastrocche
– Canti
– Semplici drammatizzazioni
– Giochi di ruolo
– uso di flashcards

Ogni giorno sarà utile, in seguito, per ricordare i vocaboli e le frasi imparate pur nella flessibilità di adattare le nuove conoscenze alle capacità individuali, rafforzando in questo modo la curiosità dei bambini verso una lingua e una cultura diversa dalla loro.