Teatro

danzaLaboratorio Teatrale

Il movimento, il ritmo-musica e la danza permettono al bambino di fare esperienze di sè, del mondo, attrraverso il proprio corpo. Il bambino è stimolato alla scoperta, all’ascolto, alla curiosità e a dare forma alla propria creatività. Danzare insieme permette di incontrare se stessi e gli altri in un linguaggio universale che abbraccia con giogia l’espressione ed i talenti di ciascuno verso una direzione complementare e cooperativa del vivere insieme.

L’approccio educativo è teso allo sviluppo interiore ed emotivo in equilibrio con quello cognitivo e razionale. L’obiettivo non è raggiungere risultati, ma attivare un processo di crescita e armonizzazione dell’essere umano nella sua totalità.

Finalità:
Attivazione di un processo di crescita che conduce il bambino a sapere-conoscere sempre sentendo e facendo. Un fare compenetrato dal pensare, dal comprendere, dal partecipare spirituale.
Attivazione di un processo di crescita che equilibri lo sviluppo del bambino nella sua unità di corpo, psiche in continuo dialogo interno ed esterno.
Creare interazioni io-tu-noi verso una direzione complementare e cooperativa del vivere insieme.
Affinare la percezione del mondo attraverso i sensi fisici, il senso delle cose e il senso artistico.
Dare forma alla creatività individuale attraverso l’esperienza corporea che diviene atto di volontà.
Sviluppo armonioso del movimento in relazione al corpo, al ritmo e allo spazio.
Stimolazione dell’attività corperea: scoperta delle diverse parti del corpo e delle loro specifiche qualità in relazione alla consapevolezza dello stesso corpo come intero.

Tematiche:
Il sè e l’altro;
I quattro elementi;
Danzare le immagini;
I dodici sensi;
Le stagioni;
Corpo, ritmo, musica e movimento;
I colori dell’arcobaleno;
Le fiabe, i racconti;
Le celebrazioni delle feste dell’anno;
La natura;
Danze in cerchio e girotondi.


Gli obiettivi principali del corso sono:
1a FASE:
– Esplorazione del mondo sonoro circostante: l’aula, la scuola, il cortile, la strada, la casa
– Riutilizzo dei materiali sperimentati in contesti di gioco
– Esplorazione delle potenzialità sonore del corpo
– Esplorazione delle potenzialità sonore degli oggetti
– Introduzione all’ascolto corporeo

2a FASE
– Comprensione e riconoscimento dei vari parametri del suono attraverso giochi di movimento
– Educazione ritmica attraverso facili filastrocche/gioco
– Educazione della voce / canto
– Introduzione alle possibilità espressive della voce

3a FASE
– Sviluppo delle capacità di manipolazione dei materiali sonori
– Sviluppo delle capacità di simbolizzazione
– Educazione della voce / canto
– Analisi formale attraverso giochi di movimento e danze collettive